Tre arresti per il duplice omicidio a Cenerente di Perugia

Polizia, auto
Attualità 27 Giugno 2012

Tre albanesi sono stati arrestati dalla polizia perché accusati di avere ucciso, nella notte tra il 5 e il 6 aprile scorso, Sergio Scossa, 52 anni, e la madre Maria Raffaelli, 74, nella loro villetta di Cenerente, alla periferia di Perugia. Si tratta di Artan Gioka, 24 anni, e Ndrec Laska, 28, fermati in Albania (sono in carcere in attesa di essere estradati) e Alfons Gjergji, 27 anni, rintracciato e bloccato a Roma. Per tutti l'accusa è di duplice omicidio e associazione per delinquere finalizzata a compiere furti e rapine. Secondo gli investigatori il duplice delitto avvenne durante un tentativo di rapina legato probabilmente all' attività di ex orafo di Scossa. La notte tra il 5 e il 6 aprile scorso in un'abitazione isolata nella frazione di Cenerente, Scoscia e la sua anziana madre vennero immobilizzati e costretti a subire violenze fisiche tanto cruente - in base alla ricostruzione della polizia - da provocarne la morte.

Social

segui mediavideo.it su facebook

segui mediavideo.it su twitter

segui mediavideo.it su google plus