Addio a Rita Levi Montalcini, premio Nobel e senatrice a vita

Rita Levi Montalcini
Cultura 30 Dicembre 2012

E' morta intorno alle 14 nella sua casa romana di via Villa Massimo, la senatrice a vita Rita Levi Montalcini, premio Nobel per la medicina, aveva 103 anni. La scienziata era con alcune persone care che, accortesi del peggioramento delle sue condizioni di salute, in un primo momento - come è stato riferito da loro stessi - hanno chiamato un'ambulanza per portarla alla vicina clinica Villa Margherita. Ma il quadro clinico è andato rapidamente peggiorando e il premio Nobel si è spenta nella sua abitazione prima dell'arrivo dei soccorsi. "E' un faro di vita che si è spento", ha commentato Piera Levi-Montalcini, nipote della senatrice, consigliere comunale a Torino nel gruppo dei Moderati. Il fattore di crescita neuronale (Ngf) scoperto dalla Montalcini avrà un futuro per arginare le malattie degenerarive del cervello, come l'Alzheimer. Ne è sicuro Luigi Aloe, uno dei ricercatori che ha lavorato per 40 anni con il premio Nobel e ha firmato alcuni degli studi più importanti con la scienziata italiana. "Per me Montalcini è stata una grande donna e scienziata capace di parlare con tutti ha detto Aloe - dalle persone più umili a quelle più colte e potenti. Lavoratrice instancabile aveva un costante desiderio di scoprire qualcosa di utile e aveva la capacità di lavorare in rete con molte persone. Credo - conclude Aloe - che la molecola che le ha valso il Nobel avrà importanti sviluppi per alcune malattie della senescenza e della vista".

Social

segui mediavideo.it su facebook

segui mediavideo.it su twitter

segui mediavideo.it su google plus