Come al solito la politica lo fa riorganizzare

Berlusconi Silvio
Attualità 25 Ottobre 2013

Come al solito, la politica dà tempo a Berlusconi per riorganizzarsi. Dopo averlo salvato innumerevoli volte, anche in questa occasione è molto probabile che il Cavaliere trovi tutto il tempo per necessario per salvarsi e tornare in sella. Finisce il Pdl e ritorna Forza Italia. Il documento che segna questo passaggio "è stato votato all'unanimità" dall'ufficio di presidenza del Pdl. Lo ha detto Silvio Berlusconi in conferenza stampa. "Con la deliberazione di oggi siamo tornati pienamente allo statuto di Forza Italia che assegna al presidente il diritto-dovere di delegare responsabilità e funzioni". Lo precisa Silvio Berlusconi, che spiega così che sono azzerate le precedenti cariche del Pdl, inclusa quella del segretario Angelino Alfano. "Ora mi trovo a dover delegare le varie funzioni con il mio buon senso e la saggezza che tutti mi riconoscono". All'Ufficio di presidenza hanno partecipato 19 su 24 aventi diritto. Assenti i cinque membri che fanno capo all'ala filogovernativa del partito e all'ex segretario del Pdl, Alfano. Berlusocni ha anche detto che se il Pd voterà la decadenza sarà "molto difficile continuare a collaborare con un alleato con cui si siede in Consiglio dei Ministri ma che si basa su una sentenza frutto di un disegno preciso di certa magistratura". E così si ricomincia, mentre il paese va a rotoli e la crisi è sempre più profonda. Ma l'importante è parlare di Silvio Berlusconi, dei suoi problemi e della tarantella Forza Italia - Pdl - Forza Italia.

Social

segui mediavideo.it su facebook

segui mediavideo.it su twitter

segui mediavideo.it su google plus