lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeSportCalendario 2022 dell’Autodromo Nazionale Monza, protagonisti i motori, lo sport e il...

Calendario 2022 dell’Autodromo Nazionale Monza, protagonisti i motori, lo sport e il tempo libero

Il Formula 1 Gran Premio d’Italia 2022 tra il 9 e l’11 settembre, due settimane dedicate all’Endurance con ELMS e WEC a luglio, la novità del Campionato Italiano Drifting. Nella stagione 2022, le gare verranno affiancate da diverse esperienze di svago per il pubblico

La stagione dell’Autodromo Nazionale Monza è pronta a partire e si preannuncia ricca di emozioni per gli appassionati. Il calendario 2022 è formato da weekend di gara, oltre quaranta giornate di test, manifestazioni di carattere storico, eventi aziendali e non-profit. Motori, sport e tempo libero saranno i protagonisti in Autodromo: un’ampia offerta non solo per appassionati di motorsport ma anche per famiglie e turisti. Nell’anno del centenario dalla sua fondazione, il Circuito amplia dunque il suo sguardo su nuove attività che può ospitare.

La stagione prenderà il via alla fine di marzo con la tredicesima rievocazione storica della Coppa Milano-Sanremo, che partirà proprio dal Circuito brianzolo. La gara di regolarità classica, in programma giovedì 31 marzo, offrirà un’esperienza unica per i partecipanti. I concorrenti avranno infatti l’opportunità di cimentarsi in 12 prove cronometrate, che comprenderanno anche le leggendarie Sopraelevate.

Ad aprile riaprirà il JustSpeed Monza Karting, pista di kart semipermanente all’interno della curva Alboreto, che rimarrà attivo fino alla metà di agosto e sarà un punto di ritrovo per adulti e bambini che vorranno divertirsi sfidandosi alla guida. L’area sarà dotata anche di un lounge bar e ristorante con intrattenimento musicale.

Il 3 aprile sarà la volta dell’ACI Storico Festival, alla sua seconda edizione, e del primo dei due ACI Racing Weekend dell’anno. Quest’ultimo evento di ACI Sport occuperà il fine settimana tra il 22 e il 24 aprile e si ripeterà poi tra il 7 e il 9 ottobre. A maggio, invece, ci sarà la prima novità per i tifosi. Il Campionato Italiano Drifting ha infatti scelto Monza come tappa d’esordio della stagione. I piloti si sfideranno in un percorso creato ad hoc nei pressi della Variante Ascari il 22 maggio.

Il Tempio della Velocità diventerà inoltre uno dei luoghi per celebrare il ricordo di Gilles Villeneuve, nel quarantennale della sua scomparsa, grazie alla MonRace GV Cup.Si tratta di un concorso dinamico di vetture GT costruite tra il 1950 e gli anni ‘90, che sfileranno sulle strade del circuito cittadino di Monte-Carlo e arriveranno domenica 22 maggio in Autodromo. Le auto saranno giudicate da una commissione di prestigio composta, tra gli altri, da Ivan Capelli e Umberto Zapelloni.

Con l’arrivo dell’estate, il calendario sarà sempre più fitto. La pista sarà impegnata il 2 giugno con una gara di handbike e la marcia della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Il 4 e 5 giugno appuntamento con il Monza Sport Festival, vetrina delle associazioni sportive del territorio. Il MIMO Milano Monza Motor Show (17-19 giugno), dopo il successo dello scorso anno, sarà l’evento clou del mese anche grazie alla concomitanza con 1000 Miglia.

Il Tempio della Velocità ospiterà infatti il 18 giugno la gara di regolarità più importante al mondo, che ha voluto legare il proprio nome a un gioiello del motorsport internazionale, nell’anno del suo centenario. Il 24-25 giugno tornerà l’appuntamento con la Time Attack Series che replicherà il format anche il 22-23 ottobre.

Nel mese di luglio l’Autodromo diventerà invece la casa di due delle più importanti gare endurance nel panorama internazionale in due fine settimana consecutivi. L’1-2-3 luglio a darsi battaglia saranno i piloti della European Le Mans Series nella 4 ore di Monza, mentre il weekend successivo (8-9-10 luglio) toccherà a prototipi e GT del FIA World Endurance Championship correre sull’asfalto brianzolo, con una 6 Ore che sarà sicuramente indimenticabile per il pubblico monzese.

Il Circuito sarà anche Tempio delle discipline sportive. Nel 2022, infatti, anche il ciclismo sarà protagonista, con due imperdibili appuntamenti. In alcune giornate estive, la pista monzese verrà utilizzata dai cronoman italiani della Federazione Ciclistica Italiana come location per gli allenamenti in vista di Europei e Mondiali, mentre il 17 settembre si terrà la seconda Santiago in Rosa Cycling Marathon, confermata dopo la soddisfacente edizione dello scorso anno. Il 15 ottobre sarà invece la volta della 12H Cycling Marathon. La pista verrà inoltre aperta per i ciclisti amatori durante alcune serate in settimana nel periodo primaverile e estivo, compatibilmente con gli impegni di pista.

Il Formula 1 Pirelli Gran Premio d’Italia 2022, la corsa più partecipata dell’anno, si correrà tra il 9 e l’11 settembre. I piloti del circus della F1 arriveranno a Monza dopo altri due fine settimana di gara, in Belgio e Olanda. Monza sarà dunque una difficile prova per i team che affronteranno in gara la pista più veloce del campionato a partire dalle 15 di domenica 11 settembre.

Nello stesso mese (23-25 settembre) scenderanno in pista i piloti dell’International GT Open, serie giunta alla sua diciassettesima stagione e che si conferma una delle maggiori piattaforme GT pro-am in Europa. Nelle medesime date, a distanza di undici anni dall’ultima edizione italiana, tornerà anche il Trial delle Nazioni (24-25 settembre), evento clou delle due ruote trialistiche che conclude il campionato del mondo.

A ottobre ci sarà invece spazio per due eventi in collaborazione con il Comune di Monza. Oltre alla già citata 12H Cycling Marathon del 15 ottobre, il giorno successivo si correrà la gara podistica Monza Half Marathon. Il 29-30 ottobre spazio invece alla Formula X Italian Series, seguita il 1 novembre dall’appuntamento con l’evento non-profit 6 Ruote di Speranza. Lo Special Rally Circuit by Vedovati Corse, giunto alla sua sesta edizione e appuntamento ormai consolidato nel programma sportivo del Circuito, sarà il 12-13 novembre. Come di consueto, la stagione verrà chiusa da un rally di profilo internazionale ancora in fase di definizione che sarà collocato nel fine settimana del 19-20 novembre o del 3-4 dicembre.

Quest’anno le tribune dell’Autodromo torneranno finalmente a riempirsi di pubblico durante gli eventi. Le gare del 2022 ospitate dal Tempio della Velocità saranno tutte a porte aperte, con il solo pagamento del posteggio, ad eccezione della 4 Ore di Monza dell’ELMS, della 6 Ore del WEC, del Formula 1 Gran Premio d’Italia 2022, dell’International GT Open e del secondo ACI Racing Weekend, eventi per cui i prezzi dei biglietti verranno comunicati successivamente sulle rispettive pagine evento del sito.

Il costo del parcheggio per gli spettatori sarà, esattamente come lo scorso anno, di 5 euro per le moto e di 15 euro per le auto. Nelle procedure di accesso dei tifosi in Circuito, non mancherà un’attenzione specifica per le persone con difficoltà motorie, per cui verranno studiate migliori condizioni di accesso. Sarà di supporto un servizio di accoglienza con personale proveniente da una cooperativa sociale che facilita l’inserimento lavorativo di persone che, per individuali caratteristiche di disagio, trovano difficoltà ad incontrare il mondo del lavoro.

Oltre al già ricco calendario fin qui presentato, l’offerta turistica per il pubblico e gli appassionati della storia dell’Autodromo sarà condita dalle novità dei tour del Monza Circuit Experience. Grazie al progetto “Il Giro di Monza in 60 giorni”, lanciato in collaborazione con il Comune di Monza e altri luoghi simbolo della città monzese, i turisti potranno usufruire di scontistiche dedicate sulle visite guidate nel Tempio della Velocità. Oltre ai quattro tour già attivi dal 2021 – Tour Experience, Tour Pista, Tour Storico e Tour Premium – nel 2022 verranno introdotte altre possibilità per le famiglie tra cui il noleggio bici e il Tour Race, pensato appositamente per chi acquisterà un biglietto per seguire dal vivo le gare in Autodromo. Tutte le novità saranno annunciate progressivamente sulla pagina dedicata del sito internet del Circuito.

Alessandra Zinno, Direttore Generale di Autodromo Nazionale Monza, spiega: «A settembre inizieranno i festeggiamenti per i cento anni di attività del Tempio della Velocità che proseguiranno fino al 2023. Monza è un tracciato che ha segnato la storia del motorsport ed è rimasto non solo nel cuore dei tifosi ma anche in quello dei piloti che lo apprezzano per la sua velocità e per la difficoltà tecnica. Il nostro obiettivo è che le attività dell’Autodromo siano differenziate in modo da ampliare l’offerta per il pubblico, senza dimenticare le importanti competizioni internazionali che già ospitiamo con successo. Il focus è quello di coinvolgere non solo appassionati ma anche pubblici diversi per età e gusti: dunque vogliamo tifosi di motorsport, famiglie, amanti del verde e dello sport all’aperto e turisti. Il calendario che presentiamo oggi è già un primo passo verso tale differenziazione, grazie alla presenza degli eventi sportivi, di intrattenimento e di carattere sociale e alla costante attività del Monza Experience dedicato ai curiosi della storia del Circuito e ai turisti che arrivano in Lombardia, nella vicina Milano e soprattutto a Monza».

notizie