HomeEventi e AppuntamentiLe "Mani Maestre" in mostra a Palazzo dei Consoli a Gubbio

Le “Mani Maestre” in mostra a Palazzo dei Consoli a Gubbio

Published on

spot_img

Apre i battenti a Gubbio un’esposizione unica al mondo, che mette al centro il genio degli artigiani
L’inaugurazione in Sala Trecentesca, a Palazzo Pretorio, sabato 29 giugno alle 16, con ospiti d’eccezione

Dal ritrovamento di una serie di calchi in gesso della metà del 1700, sul bordo dei quali sono ancora riconoscibili le impronte digitali degli artigiani che li avevano eseguiti, nasce l’idea che anima il progetto delle Mani Maestre: creare un archivio che raccolga e registri i dettagli e il vissuto delle mani degli artigiani e dei maestri d’arte del nostro tempo, per fissarli nel qui e ora e consegnarli alla memoria futura.
“In un tempo in cui la riflessione sul futuro affronta il tema delle super competenze e dell’intelligenza artificiale, possiamo ancora affermare che le mani siano lo strumento per la ricerca della felicità?”: questo l’interrogativo che si è posta Patrizia Ramacci, ideatrice e curatrice di Mani Maestre, la mostra che aprirà i battenti sabato 29 giugno nella Sala dell’Arengo di Palazzo dei Consoli, a Gubbio, e resterà aperta fino al 25 di agosto.
“STRUX(IT) ET I(M)MENSIS”, letteralmente manufatto rivolto all’immenso, è la scritta che si legge sull’archivolto del portale del Palazzo dei Consoli, luogo simbolo per eccellenza di Gubbio, un’iscrizione che alla curatrice della mostra, e al comitato tecnico-scientifico che presiede all’Archivio delle Mani Maestre, è apparsa come una vocazione: il luogo perfetto dove realizzare l’incontro tra la storia di una città, Gubbio, dedita alla contemplazione e all’arte artigiana, con le persone che custodiscono il saper fare del nostro tempo e la tradizione che si apre al futuro.

Dal 29 giugno al 25 agosto 2024, la Sala dell’Arengo ospiterà dunque la prima edizione della mostra Mani Maestre, un’occasione unica per entrare in contatto con il calore, l’autenticità, l’energia delle mani che rendono meraviglioso il nostro Paese. Quella delle Mani Maestre sarà una mostra immersiva, caratterizzata dall’esposizione dei calchi, con i quali sarà possibile entrare “fisicamente” in contatto, per “sentire” la mano dell’artista. Mani Maestre sarà anche una mostra plurisensoriale, grazie alla possibilità di ascoltare le voci dei protagonisti, raccolte nell’atto della realizzazione degli stampi delle mani. I QR Code presenti sul percorso della mostra permetteranno inoltre un’esperienza individuale ancora più coinvolgente e l’approfondimento degli incontri reputati più interessanti. Il calendario della mostra è ricco di incontri dal vivo con gli artisti, in uno spazio di dialogo dedicato: nel salotto-studio appositamente allestito, saranno proprio i protagonisti a rendere ancora più viva ed emozionante la loro arte e il loro fare.

Ad aprire la mostra, sabato 29 giugno alle 16, nella Sala Trecentesca di Palazzo Pretorio, sarà un momento di riflessione sulla “Felicità del fare”, insieme alla curatrice Patrizia Ramacci e a due ospiti d’eccezione: Don Gianni Giacomelli, già Priore del Monastero di Fonte Avellana, e il professor Stefano Micelli, ordinario di Economia e Gestione delle imprese all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Al breve speech seguirà l’inaugurazione della mostra a Palazzo dei Consoli.
Tutte le ulteriori info su www.archiviomanimaestre.com.

Ultimi Articoli

“Umbria Film Festival”, le chiavi della città di Montone ad Alice Rohrwacher e stasera al regista Olivier Assayas

La cerimonia di consegna delle chiavi della città ha visto protagonista nella serata di...

Usl Umbria 1, al via la formazione per la nuova Lettera di dimissione ospedaliera

Adeguata in in conformità con il formato del Fascicolo Sanitario Elettronico, rappresenta un miglioramento...

“Interno pompeiano”, a Palazzo Ducale di Gubbio un insolito racconto fotografico delle domus di Pompei

Inaugurata lo scorso 30 giugno, nell'ambito del progetto La Sottile Linea d'Umbria, la mostra...

Il 12 luglio via XX Settembre parzialmente chiusa al traffico, sospeso servizio navetta

Il Comando di Polizia Municipale di Gubbio comunica che, per consentire l’esecuzione di lavori...

Correlati

“Umbria Film Festival”, le chiavi della città di Montone ad Alice Rohrwacher e stasera al regista Olivier Assayas

La cerimonia di consegna delle chiavi della città ha visto protagonista nella serata di...

Usl Umbria 1, al via la formazione per la nuova Lettera di dimissione ospedaliera

Adeguata in in conformità con il formato del Fascicolo Sanitario Elettronico, rappresenta un miglioramento...

“Interno pompeiano”, a Palazzo Ducale di Gubbio un insolito racconto fotografico delle domus di Pompei

Inaugurata lo scorso 30 giugno, nell'ambito del progetto La Sottile Linea d'Umbria, la mostra...