HomeEventi e Appuntamenti"Klimt. Le tre età", il capolavoro eccezionalmente in mostra alla Galleria Nazionale...

“Klimt. Le tre età”, il capolavoro eccezionalmente in mostra alla Galleria Nazionale dell’Umbria

Published on

spot_img

Dal 28 giugno al 15 settembre 2024, “Le tre età” sarà esposto insieme ad alcuni disegni del maestro viennese e a una selezione di opere di Galileo Chini

Gustav Klimt, Le tre età della donna, 1905.

Tre figure femminili avvolte da una pioggia cristallina: la più anziana, esausta, sostiene e nasconde il volto con la mano; la giovane madre emana una luce diafana e stringe a sé una bambina. Colori caldi e tracce di nero fanno da sfondo alla prima, sembrano raccontare la vita passata e il suo declino. Le altre due sono immerse in una cascata di fiori e i colori si fanno brillanti e freddi come la luce del mattino. La madre e la bambina, con le gote arrossate, esprimono fertilità ma tutte e tre le donne alludono al mistero femminile della generatività.

Guarda il video sul canale YouTube Media Video @mediavideochannel

Una sala virtuale accoglie il visitatore, che può immergersi nell’opera di Klimt e indagarne i particolari, prima di osservarla dal vero.
Ad introdurre la mostra sono le opere del fiorentino Galileo Chini, ceramiche, disegni e dipinti ispirati dallo stile del maestro viennese.

Particolare del disegno di Klimt “Vecchia donna”, 1904 circa.

Ci si imbatte poi in una serie di disegni di nudo femminile nei quali Klimt abbozza anche le figure di due donne che ispirano quelle ritratte ne “Le tre età”: una più giovane, dalle forme slanciate e armoniose, che tiene la testa inclinata di lato, come quella della giovane madre verso la bambina; l’altro è un corpo segnato dal tempo, più spigoloso, anch’esso di profilo e in una posa rassegnata, simile a quella dell’anziana.
Anche alcuni fra questi disegni sono stati straordinariamente concessi in prestito dalla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Roma.

Nell’ambito del progetto La Sottile linea d’Umbria, la mostra Klimt. Le tre età porta il capolavoro del 1905 di Gustav Klimt, concesso straordinariamente in prestito dalla Galleria Nazione di Arte Moderna e Contemporanea di Roma, alla Galleria Nazionale dell’Umbria.

La Sottile linea d’Umbria è la nuova rassegna culturale che dal 15 giugno al 6 ottobre 2024 porterà l’arte contemporanea nei siti statali e nei 10 musei civici che hanno aderito al progetto MuseiON. Nello stesso periodo, sarà possibile accedere ai 14 musei nazionali dell’Umbria attraverso l’acquisto di un unico biglietto.

“Le tre età” di Gustav Klimt inaugura anche il nuovo ciclo espositivo Un capolavoro a Perugia: nel periodo estivo la Galleria Nazionale dell’Umbria selezionerà e ospiterà una fra le opere più rappresentative di un celebre artista e a questa affiancherà una serie di opere di altri autori contemporanei.

Ultimi Articoli

“Umbria Film Festival”, le chiavi della città di Montone ad Alice Rohrwacher e stasera al regista Olivier Assayas

La cerimonia di consegna delle chiavi della città ha visto protagonista nella serata di...

Usl Umbria 1, al via la formazione per la nuova Lettera di dimissione ospedaliera

Adeguata in in conformità con il formato del Fascicolo Sanitario Elettronico, rappresenta un miglioramento...

“Interno pompeiano”, a Palazzo Ducale di Gubbio un insolito racconto fotografico delle domus di Pompei

Inaugurata lo scorso 30 giugno, nell'ambito del progetto La Sottile Linea d'Umbria, la mostra...

Il 12 luglio via XX Settembre parzialmente chiusa al traffico, sospeso servizio navetta

Il Comando di Polizia Municipale di Gubbio comunica che, per consentire l’esecuzione di lavori...

Correlati

“Umbria Film Festival”, le chiavi della città di Montone ad Alice Rohrwacher e stasera al regista Olivier Assayas

La cerimonia di consegna delle chiavi della città ha visto protagonista nella serata di...

Usl Umbria 1, al via la formazione per la nuova Lettera di dimissione ospedaliera

Adeguata in in conformità con il formato del Fascicolo Sanitario Elettronico, rappresenta un miglioramento...

“Interno pompeiano”, a Palazzo Ducale di Gubbio un insolito racconto fotografico delle domus di Pompei

Inaugurata lo scorso 30 giugno, nell'ambito del progetto La Sottile Linea d'Umbria, la mostra...