HomeGubbioIl neoeletto sindaco di Gubbio Fiorucci: "Grazie a tutti gli elettori, è...

Il neoeletto sindaco di Gubbio Fiorucci: “Grazie a tutti gli elettori, è nostro intento perseguire un dialogo aperto”, così Gubbio Civica costituisce un’associazione

Published on

spot_img

“Grazie di cuore a tutti gli elettori che hanno voluto accordarci la loro fiducia in queste elezioni amministrative. Un doveroso ringraziamento va anche a tutti gli eugubini che hanno deciso di andare a votare esprimendo la propria preferenza per qualcuna delle altre liste presenti: il momento del voto rappresenta sempre e comunque un dovere, oltre che un diritto, ed esercitare la propria scelta, qualsiasi essa sia, è uno dei momenti più alti della democrazia e della vita di una comunità.
Il risultato ottenuto alle urne ci conferma come le nostre intenzioni e le nostre motivazioni siano state recepite da un’ampia fetta della popolazione della nostra città. Gubbio Civica è formata da un gruppo di cittadini che hanno deciso di mettersi in gioco, fuori da qualsiasi appartenenza politica o da qualsiasi interesse particolare, per apportare il proprio contributo e mettersi a disposizione della città, ognuno forte delle sue competenze e della sua esperienza.
E questo rimane, ora più che mai, il nostro principale obiettivo. Ora che la campagna elettorale è terminata, ora che la città ha scelto Vittorio Fiorucci come proprio Sindaco, ebbene ora è il momento di dimostrare la nostra serietà e la nostra concretezza. È nostro intento perseguire un dialogo aperto e costante con tutta la cittadinanza. Un approccio partecipato, infatti, rappresenta il migliore strumento per garantire il perseguimento degli interessi comuni. A maggior ragione ora, dal momento che la città ha accordato a noi e al nostro progetto la propria fiducia, è importante costruire un continuo confronto con tutti, in primis con le altre formazioni che hanno partecipato a queste elezioni ma che non hanno raggiunto l’obiettivo sperato.
Il Sindaco, una volta eletto, è il Sindaco della città e non di una parte di essa. Allo stesso modo la formazione civica che lo ha sostenuto in questo lungo percorso fino a Palazzo Pretorio, è un contenitore di idee basato sulle persone che vuole essere a disposizione di tutti e non solo dei propri elettori, aperto alle idee e al contributo di tutti. Per questo motivo uno dei prossimi passi di Gubbio Civica sarà la costituzione di un’associazione, un passaggio fondamentale per poter anche ampliare la gamma di iniziative da poter realizzare. Verrà data comunicazione una volta avvenuto questo passaggio formale e, per qualsiasi altra informazione, sarà possibile seguirci sui canali social dedicati.”

Ultimi Articoli

“Umbria Film Festival”, le chiavi della città di Montone ad Alice Rohrwacher e stasera al regista Olivier Assayas

La cerimonia di consegna delle chiavi della città ha visto protagonista nella serata di...

Usl Umbria 1, al via la formazione per la nuova Lettera di dimissione ospedaliera

Adeguata in in conformità con il formato del Fascicolo Sanitario Elettronico, rappresenta un miglioramento...

“Interno pompeiano”, a Palazzo Ducale di Gubbio un insolito racconto fotografico delle domus di Pompei

Inaugurata lo scorso 30 giugno, nell'ambito del progetto La Sottile Linea d'Umbria, la mostra...

Il 12 luglio via XX Settembre parzialmente chiusa al traffico, sospeso servizio navetta

Il Comando di Polizia Municipale di Gubbio comunica che, per consentire l’esecuzione di lavori...

Correlati

“Umbria Film Festival”, le chiavi della città di Montone ad Alice Rohrwacher e stasera al regista Olivier Assayas

La cerimonia di consegna delle chiavi della città ha visto protagonista nella serata di...

Usl Umbria 1, al via la formazione per la nuova Lettera di dimissione ospedaliera

Adeguata in in conformità con il formato del Fascicolo Sanitario Elettronico, rappresenta un miglioramento...

“Interno pompeiano”, a Palazzo Ducale di Gubbio un insolito racconto fotografico delle domus di Pompei

Inaugurata lo scorso 30 giugno, nell'ambito del progetto La Sottile Linea d'Umbria, la mostra...