venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeLocal“Spectacular”: via ai corsi gratuiti a Gubbio per chi vuole lavorare in...

“Spectacular”: via ai corsi gratuiti a Gubbio per chi vuole lavorare in teatro

Sono stati pensati per ragazzi e ragazze dai 18 anni in su orientati alle professioni dello spettacolo. Si parte il 10 ottobre

Costruiti e pensati per giovani e meno giovani dai 18 anni in su, completamente gratuiti e orientati alle professioni dello spettacolo: sono i corsi di formazione di “Spectacular”, il progetto di Tatics Group, agenzia formativa accreditata operante da anni nel campo della formazione, e di Gioform, cui fanno capo anche le divisioni di Eurochocolate, Sedicieventi e ATMO, presentati al Teatro Comunale Luca Ronconi dall’assessore alle Politiche Giovanili Simona Minelli, alla presenza anche del sindaco Filippo Stirati. La partenza dei corsi a Gubbio è prevista il prossimo 10 di ottobre, e il progetto, finanziato dal POR- Programma Operativo Regionale FSE Umbria 2014-2020 con l’obiettivo di offrire una formazione tecnica agli operatori del mondo dello spettacolo, è stato presentato anche da Eugenio Guarducci, Presidente ATMO, Angela Canestrelli per TATICS e Luca Berettoni, in veste di coordinatore delle classi dei corsi Spectacular Umbria in partenza a Gubbio.
“Poter dare ai giovani l’opportunità di formarsi in questo ambito – ha spiegato l’assessore Minelli – è per noi particolarmente importante: spesso per diventare tecnici di ripresa, esperti in allestimenti scenografici, in sartoria teatrale, trucco artistico o costruttori di allestimenti si va a studiare altrove. Oggi diamo alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi la possibilità di prepararsi qui, fornendo loro una vasta possibilità di scelta tra le professioni che ruotano intorno al mondo dello spettacolo”. Un universo, quello del teatro e più in generale degli eventi, che, come sottolineato da Eugenio Guarducci “è in notevole espansione, specie dopo i durissimi anni del Covid, dai quali usciamo con un accresciuto bisogno di personale formato, di ragazzi e ragazze che hanno davvero di fronte una tangibile possibilità lavorativa, considerando che progettare il tempo libero degli altri sta diventando sempre più concretamente un mestiere importante”. Come ha spiegato Angela Canestrelli di TACTIS, “quelle che presentiamo oggi sono una serie di iniziative orientate a garantire maggiori opportunità ai giovani del territorio. Le prossime opportunità, relative ai progetti europei Erasmus+, partiranno il 3 e 4 novembre, giornate dedicate al partenariato del progetto “Forest Youth” che verrà ospitato proprio a Gubbio, con attività nella natura per il benessere fisico e mentale dei giovani; a seguire ci sarà “DCD – Digital Cultural Designer” con laboratori presso i Digipass di Gubbio alla scoperta degli Open data nel settore creativo, e “START – Sustainable Tools for Engaging People with the Arts” in cui la creatività sarà lo strumento per incentivare la partecipazione attiva per un cambiamento sostenibile nella propria comunità.”.
Anche il sindaco Stirati, in chiusura di conferenza stampa, ha definito come “un grande obiettivo” la creazione di possibilità formative per giovani e non solo: “Mettere a disposizione occasioni e spunti in questo senso è per noi una carta fondamentale da spendere per i ragazzi, anche in considerazione della crescita del numero dei grandi eventi nel nostro territorio e nella nostra regione. Ci auguriamo che a queste azioni si possa dare continuità e solidità, perché non restino esperienze estemporanee e perché i giovani siano sempre di più i protagonisti non del futuro ma del nostro presente”.

notizie