venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeCultura & EventiFestival della scienza di Genova | Gli appuntamenti dell’INGV

Festival della scienza di Genova | Gli appuntamenti dell’INGV

Appuntamento con la nuova edizione del festival scientifico che vedrà protagonista l’INGV con un ricco programma di mostre, conferenze e spettacoli teatrali

Dal 20 ottobre al 1° novembre il Festival della Scienza di Genova rinnova l’appuntamento di divulgazione della cultura scientifica. Tra i più seguiti dal pubblico a livello internazionale, è da sempre occasione di incontro dei ricercatori con appassionati, scuole e famiglie.

Il tema scelto per l’edizione 2022 è “Linguaggi”.

La partecipazione dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) declinerà il tema con le seguenti attività:

da giovedì 20 ottobre a martedì 1° novembre | Galata Museo del Mare

feriali 9.00 – 16.00; prefestivi e festivi 10.00 – 19.00

-> Mostra Parole dalla Terra

La Terra ci parla. Un paesaggio con le sue rocce modellate dal tempo, un’aurora boreale, un’eruzione vulcanica, un improvviso terremoto, cosa vogliono dirci? Una mostra articolata in più ambienti e dedicata ai diversi linguaggi che il nostro pianeta usa per esprimersi.

Lo spettatore sarà guidato all’interpretazione dei vari linguaggi, attraverso pannelli esplicativi, immagini, strumenti e suoni in un racconto da scoprire insieme agli scienziati.

Da giovedì 20 ottobre a martedì 1° novembre | Biblioteca Universitaria di Genova

feriali 9.00 – 16.00; prefestivi e festivi 10.00 – 19.00

-> Laboratorio Doppi significati

Come può una parola di uso comune farci scoprire cose interessanti riguardo le geoscienze? Come è possibile memorizzare e scoprire il significato di alcuni termini scientifici? Molte parole di uso comune hanno significato totalmente diverso nelle geoscienze e descrivono fenomeni naturali, antropici e processi geofisici. In questo laboratorio ludico-didattico i bambini sono guidati, attraverso un approccio SCALE-UP (Student Centered Active Learning Environment Upsidedown Pedagogy), alla scoperta di parole di uso comune e del loro significato in ambiti tra i quali la sismologia, la geochimica, la geologia, la vulcanologia e le scienze del mare.

Venerdì 21 e Lunedì 24 ottobre | Galata Museo del Mare, Auditorium

ore 10.00 e ore 11.00

-> Evento speciale Giornalista scientifico per un giorno – Informazione e scienza (non) sono un gioco.

Evento speciale per la scuola secondaria. Scopo del laboratorio, convertire le informazioni scientifiche relative a un evento in una notizia compatta e scientificamente affidabile facendo uso di un numero limitato di parole. I partecipanti dovranno attentamente valutare lo stile e il contenuto tecnico del linguaggio da utilizzare e selezionare le informazioni. Al laboratorio seguirà una discussione.

Domenica 23 ottobre | Palazzo Ducale, Archivio Storico del Comune

ore 17.30

-> Conferenza Parlare di terremoti nel terzo millennio

Negli anni, la comunicazione sui terremoti è cambiata radicalmente, e con essa i linguaggi utilizzati dai ricercatori che la alimentano e la realizzano. In questa conferenza porremo l’accento su alcune parole chiave che hanno accompagnato questa transizione. Esse sono RAPIDITÀ (necessaria durante un evento sismico), AFFIDABILITÀ (dei dati e delle informazioni pubblicate), TRASPARENZA (dei processi e delle analisi), INCERTEZZA (implicita nella comunicazione dei risultati).

Venerdì 28 ottobre | Galata Museo del Mare

ore 12.00, ore 15.00 e ore 15.40

-> Evento speciale Favole e filastrocche per la Terra

Gli artisti di strada del gruppo teatrale Ile Flottante, una realtà consolidata nell’ambito della produzione di spettacoli di carattere professionale, coinvolgeranno il pubblico con spettacoli che avranno come testi leggende, filastrocche riguardanti terremoti, vulcani e rischi naturali.

Sabato 29 e domenica 30 ottobre | Piazzale delle Feste, Piazza Matteotti

ore 11.40, ore 15.00 e ore 15.40

-> Evento speciale Favole e filastrocche per la Terra

Gli artisti di strada del gruppo teatrale Ile Flottante, una realtà consolidata nell’ambito della produzione di spettacoli di carattere professionale, coinvolgeranno il pubblico con spettacoli che avranno come testi leggende, filastrocche riguardanti terremoti, vulcani e rischi naturali.

Lunedì 31 ottobre | Baltimora Garden Sea-ty

ore 15.30

-> Conversazione C’è pericolo ma non c’è rischio

La comunicazione scientifica è un delicato equilibrio tra diverse esigenze e punti di vista, tanto più in ambiti, come la sismologia, associati a conseguenze potenzialmente dannose: da una parte lo scienziato, il cui scopo è informare in maniera corretta; dall’altra il cittadino, che vorrebbe informazioni concise e possibilmente spoglie di termini tecnici. Non è semplice confezionare un messaggio scientificamente rigoroso, che sia al contempo comprensibile ad un non-esperto e rispettoso dei tempi per l’elaborazione dei dati, delle incertezze nei risultati e della necessità di rivederli in caso di nuove evidenze. Capiamo, insieme a due esperti sismologi e divulgatori, come districarsi in questa giungla di informazioni, dati e notizie.

https://www.festivalscienza.it/site/home.html

notizie