venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeCultura & EventiCittà di Castello | Stagione di prosa e danza, Giuliana De Sio...

Città di Castello | Stagione di prosa e danza, Giuliana De Sio e Alessandro Haber agli Illuminati

Il debutto in anteprima nazionale il prossimo 18 gennaio

Sia per Giuliana De Sio che per Alessandro Haber si tratta di un ritorno. I due popolari interpreti italiani sono stato ospiti delTeatro degli Illuminati e da ieri sono di nuovo a Città di Castello, insieme alla compagnia che in questi giorni monterà “La signora del martedì”, produzione presentata in anteprima nazionale mercoledì 18 gennaio alle 20.45 nell’ambito della Stagione di prosa e danza del Comune in collaborazione con il TSU. Prima dell’inizio delle prove, la De Sio ed Haber hanno incontrato il sindaco Luca Secondi e l’assessore alla Cultura Michela Botteghi per il benvenuto istituzionale, durante il quale hanno espresso l’intenzione di approfondire la conoscenza della città durante i giorni delle prove per l’allestimento dello spettacolo, che debutterà a Città di Castello. “E’ un onore e insieme anche una pagina di grande teatro quella che vivremo insieme a Giuliana De Sio e Alessandro Haber, protagonisti di uno degli otto spettacoli in cartellone nella Stagione di prosa e danza. Sono nomi che il pubblico tifernate conosce ed ama, a loro abbiamo portato il saluto dei nostri concittadini, che probabilmente avranno l’occasione anche di vederli di persona, dato che soggiorneranno insieme alla compagnia in città fino al debutto della prossima settimana”. “La signora del martedì”, tratto da un testo di Massimo Carlotto, è una produzione Gli Ipocriti Melina Balsamo srl, Goldenart Production e Teatro della Toscana, con la regia di Pierpaolo Sepe. Sul palco oltre a Giuliana De Sio, Alessandro Haber
anche Paolo Sassanelli, Riccardo Festa e Paolo Persi. La storia è molto nota: una donna, Alfonsina Malacrida, detta da nove anni, ogni martedì va a comprarsi un’ora d’amore. Nove anni fatti di un martedì dietro l’altro: la signora arriva, saluta, mette il denaro sul comodino, si spoglia, piega ordinatamente i vestiti e s’infila a letto dopo aver verificato la pulizia delle lenzuola. La signora del martedì è un testo intriso di torbida sensualità ma anche di dolcezza e di grazia, arricchito da un’ironia elegante e tagliente che produce leggerezza e sorriso. Uno stato di tensione, di trepidazione, attraversa tutto lo spettacolo e ci accompagna fino all’imprevedibile conclusione, lasciandoci senza fiato, legati per sempre a questi meravigliosi personaggi nati dall’immaginazione di Massimo Carlotto, una delle penne più efficaci e profonde del nostro tempo, investigatore instancabile del crinale tra il bene e il male.

“In vista dello spettacolo di mercoledì – concludono sindaco ed assessore – è purtroppo già tutto esaurito. D’altronde si tratta di una produzione attesa, che dopo il debutto agli Illuminati ha in programma una tournée nei teatri più importanti d’Italia”.

notizie