sabato, Giugno 10, 2023
HomeLocalCOLDIRETTI UMBRIA: parte la scuola degli Agrichef!

COLDIRETTI UMBRIA: parte la scuola degli Agrichef!

Con i cuochi contadini, la cucina del territorio per arricchire le esperienze turistiche

Formare nuovi professionisti nel mondo della cucina del territorio, valorizzando prodotti e ricette tradizionali. Questo uno degli obiettivi dei due nuovi corsi “Agrichef – Cuoco Contadino” organizzati da Coldiretti Umbria in collaborazione con Terranostra e Campagna Amica. I corsi, finanziati dal PSR Umbria 2014-2020, si tengono sia in FAD che in presenza presso l’agriturismo il Podere a Petrignano di Assisi.

Prosegue il nostro impegno rivolto alla formazione degli operatori delle imprese agrituristiche aderenti alla rete di Campagna Amica – afferma Elena Tortoioli Presidente regionale di Terranostra, l’associazione agrituristica e ambientale di Coldiretti.

C’è bisogno di continuare ad aggiornarsi e formarsi per far crescere la qualità dell’accoglienza e dell’ospitalità nelle nostre strutture – spiega Tortoioli – che poggia in maniera importante sulla valorizzazione del cibo e dei prodotti agroalimentari locali, facendo rete tra le stesse aziende con uno scambio di reciproche conoscenze. È proprio l’autenticità dell’impresa agricola che sta alla base di ogni vero agriturismo – precisa Tortoioli – la peculiarità fondamentale per offrire agli ospiti prodotti di qualità e il meglio dei nostri territori. Formazione, comunicazione e innovazione, come leve decisive per riappropriarsi dei valori che solo gli agricoltori sanno trasmettere attraverso il cibo e l’ospitalità. Specie dopo la pandemia e la difficile congiuntura economica attuale – aggiunge Tortoioli – come Coldiretti e Terranostra continuiamo a mettere in campo tutte quelle iniziative utili alla crescita e al rilancio di un comparto che necessita di essere supportato. Durante i corsi, che prevedono anche esercitazioni pratiche – conclude Tortoioli – si approfondiranno le connessioni dell’azienda agricola con quella agrituristica, così come le tecniche di cucina, la scelta dei menu, le caratteristiche dei prodotti, con focus su olio e vino ma anche sugli allestimenti.

L’obiettivo dei corsi – ribadisce Elisa Polverini Vice Direttore regionale Coldiretti – è quello di far crescere ancor di più la qualità e la professionalità delle nostre strutture. Puntando anche su promozione e comunicazione, sul marketing delle relazioni e aziendale, ma ci occuperemo anche di sicurezza alimentare, etichettatura ed igiene degli alimenti. Analisi delle nuove richieste del mercato e orientamento dei consumi e flussi turistici. Gli agriturismi hanno il compito di trasmettere, sempre di più, i valori della tradizione locale, attraverso l’accoglienza e la cucina contadina tramandata da generazioni. Purtroppo – precisa Polverini – sono tra le strutture che hanno subito i maggiori effetti della pandemia prima e dell’impatto dei costi energetici ora. Ma non intendiamo fermarci, continuando a dedicare tempo importante ad una formazione mirata che ci permetta di perfezionare la nostra accoglienza puntando sia sulla tradizione che sulla modernità.

Il fenomeno degli agrichef, i cuochi contadini che valorizzano i prodotti agricoli riportando sulle tavole vecchi sapori ma anche rivisitando antiche ricette in chiave innovativa – ricorda Polverini – è in crescita su tutto il territorio nazionale. Si tratta di una nuova figura professionale – conclude Polverini – espressione autentica dell’impresa agricola, con un doppio ruolo: da un lato di agricoltore e dall’altro di promotore del cibo del territorio che cucina e propone negli agriturismi, ma anche in occasione di manifestazioni ed eventi.

notizie