mercoledì, Febbraio 21, 2024
HomeCultura & EventiIl Festival di danza Fiumicelli torna a marzo

Il Festival di danza Fiumicelli torna a marzo

Ospite eccezionale dell’edizione 2023 sarà l’Accademia di Kiev

Compie 40 anni il Festival Concorso Fiumicelli, nato nel 1982 per volontà del Maestro Renato Fiumicelli, noto ballerino e coreografo. Un Festival cresciuto negli anni prima in giro per il Belpaese e dal 1993 insiediatosi a Gubbio grazie all’impegno e alla perseveranza dell’associazione Scuola di Danza “Città di Gubbio”. Per celebrare questo importante anniversario, dal 10 al 12 marzo la città, con il teatro Comunale Luca Ronconi, diventeranno punto di incontro di allieve e allievi provenienti da scuole di tutta Italia, concretizzando un proficuo scambio culturale e portando sul territorio anche un importante flusso turistico.

Il Festival Fiumicelli, che vede il patrocinio del Comune di Gubbio e il sostegno della Fondazione Perugia, è stato presentato questa mattina nella Sala degli Stemmi di Palazzo Pretorio, alla presenza del sindaco Filippo Stirati, della direttrice del Festival Rita Fecchi, di Carla Menichetti, Rosanna Giovarelli e Rosa Sannipoli per l’Associazione Scuola di danza Città di Gubbio e di Lucio Lupini per la Fondazione Perugia. Insieme a loro anche le insegnanti Angela Allegrucci e Agnese Pierotti.

il primo appuntamento: 9 marzo 2023 con il balletto di kiev

L’edizione 2023 del Festival avrà un ospite speciale: il Balletto di Kiev. “La presenza dell’Accademia di Kiev – è stato sottolineato in conferenza stampa – rappresenterà un’occasione di contatto, vicinanza e supporto alla popolazione ucraina, un incontro al quale teniamo in modo davvero particolare”. Il programma del Festival, disponibile sul sito www.festivalscuoledanzafiumicelli.it vedrà anche una serie di masterclass, che si terranno sia a Teatro sia nei locali della scuola adiacente al Ronconi, in via del Popolo, tenute dagli insegnanti accompagnatori dei ballerini ucraini e tedeschi e da insegnanti italiani. Nei pomeriggi, sempre al Teatro Comunale Luca Ronconi, ci sarà spazio per le esibizioni delle scuole partecipanti, con la presenza di una giuria altamente qualificata che in ogni serata consegnerà borse di studio e premi per la partecipazione a stage e concorsi per i ballerini più meritevoli.

Il sindaco Stirati si è detto “felice di poter ancora una volta ospitare a Gubbio questo evento, peraltro in un fine settimana caratterizzato dall’arrivo di centinaia di ballerini e atleti da tutta Italia e da tutto il mondo, anche per la concomitante Festa del Cross. Il Festival Fiumicelli è da tempo una manifestazione capace di fare da attrattore per ballerine, ballerini e per le loro famiglie, pronti a vivere un’esperienza unica e di altissimo livello, sia dal punto di vista artistico sia dal punto di vista turistico e culturale”.

“Con piacere – ha sottolineato l’assessore Damiani – abbiamo messo ancora una volta a disposizione del Festival e della Scuola di Danza Città di Gubbio il Teatro Ronconi e il nostro know how: la capacità di accoglienza, la bellezza della città e l’ottimo programma del Festival faranno il resto, offrendo a questi ragazzi e a queste ragazze un’esperienza che difficilmente dimenticheranno”.

notizie