HomeGubbioA Tavola con Gustum: si chiude con successo la prima edizione

A Tavola con Gustum: si chiude con successo la prima edizione

Published on

spot_img

Gli organizzatori, insieme agli aderenti, tracciano un bilancio positivo della manifestazione: quattro serate con ottima risposta di pubblico per un appuntamento che dimostra la destagionalizzazione

Si è chiuso il 12 aprile con l’ultima delle quattro serate in programma il progetto A Tavola con Gustum, lo spin-off dell’omonimo progetto regionale che nella città eugubina ha visto protagonisti per quattro serate sei ristoranti del territorio che con i tre gruppi musicali a fare da sfondo alla tradizione locale tra piatti tipici e musica folk, hanno animato i venerdì di marzo e aprile con cene a tema. Gli organizzatori dell’iniziativa hanno tracciato un bilancio positivo di questa “prima” edizione della attività. A partire dal riscontro degli ospiti che hanno ritrovato in tavola la tradizione del cibo abbinata a quella musicale del territorio. Una sensazione ribadita dai ristoratori che si sono messi in gioco e che hanno gradito la manifestazione, un modo per destagionalizzare l’offerta fuori dai mesi di alta densità turistica, ma anche per avvicinare il pubblico locale ad apprezzare le eccellenze della propria città.

L’obiettivo raggiunto è stato anche quello di far tornare al ristorante di città gli abitanti del territorio, come detto, ed il risultato è stato soddisfacente con quattro appuntamenti presi d’assalto dal pubblico. In particolare, la capacità dei musicisti che hanno saputo adeguarsi alla tipologia del locale e della clientela ha permesso alle serate di regalare un grande coinvolgimento dei presenti, ma garantendo sempre il giusto equilibrio tra l’aspetto più festoso e l’atmosfera discreta di una cena al ristorante. Ora si guarda al futuro, i ristoratori infatti auspicano che un’iniziativa del genere possa essere replicata, migliorandola addirittura, nella stagione estiva che, grazie al clima che può sicuramente facilitare la partecipazione.

A Tavola con Gustum. Questa la formula vincente delle quattro serate: sei i ristoranti aderenti all’iniziativa, che dalle 19.30 hanno aperto le porte agli appassionati di buona cucina e musica del territorio. Accanto all’offerta gastronomica sono nate delle vere e proprie cene spettacolo coinvolgendo alcuni degli attori del folklore locale. I ristoranti che hanno partecipato all’iniziativa sono stati Bar La Valle da Isidoro, Fra Luppolo, Ristorante Alla Balestra, Ristorante Il Picchio Verde, Ristorante La Cia e l’Osteria del Bottaccione. Ad alternarsi durante la cena invece la musica folk de I Serenologhi, I Faraoni di Monteleto e Paffi con la Street Band dei White Carols. Nel corso della serata, coordinata dall’agenzia Land, c’è stato spazio per La Bottega Azzurra, una realtà locale che, oltre a produrre prodotti di pasticceria di qualità, si preoccupa dell’inclusione lavorativa di persone con disabilità o problemi di carattere sociale. Nell’occasione l’attività è stata quella di donare ai partecipanti le “sbriciotte”, dolcetti tipici, un messaggio di sostenibilità etica e sociale.

L’iniziativa nasce come costola del più ampio progetto Gustum Umbria in risposta all’esigenza di proseguire le azioni di promozione attivate dal progetto stesso. In particolare, le attività proposte andranno a focalizzarsi sulla promozione degli operatori e, contestualmente, sulla promozione della tradizione culinaria locale. I due principali obiettivi indicati dal progetto sono stimolare il pubblico a conoscere e frequentare i ristoranti della città e parallelamente veicolare in maniera pratica e concreta le eccellenze enogastronomiche del territorio. Il Progetto Gustum, ideato e coordinato da GAL Alta Umbria, Confcommercio e Confederazione Italiana Agricoltori Umbria coinvolge anche gli altri GAL della Regione e 45 imprese tra ristoranti tipici, aziende agricole e piccoli produttori artigiani.

Ultimi Articoli

Gli Sbandieratori di Gubbio festeggiano oggi 55 anni di storia con un’esibizione in Piazza Grande

Il 25 Maggio segna una data storica per Gubbio e per il Gruppo Sbandieratori....

Il “cuore verde” in volo per il nuovo spot della campagna turistica estiva dell’Umbria passa da Gubbio

E’ on air dal 12 maggio in TV e sul web il nuovo spot,...

Politiche sociali e sanità, i temi che saranno al centro dell’incontro promosso da Lega Gubbio insieme alla coalizione a sostegno di Vittorio Fiorucci

Si parlerà di Politiche sociali e di Sanità all’incontro pubblico in programma lunedì 27...

Simone Andreoli, punto di riferimento della profumeria artistica, sarà oggi ospite presso la storica profumeria Limonero di Gubbio

Il famoso creatore di fragranze Simone Andreoli sarà ospite nel pomeriggio di oggi, 24...

Correlati

Gli Sbandieratori di Gubbio festeggiano oggi 55 anni di storia con un’esibizione in Piazza Grande

Il 25 Maggio segna una data storica per Gubbio e per il Gruppo Sbandieratori....

Il “cuore verde” in volo per il nuovo spot della campagna turistica estiva dell’Umbria passa da Gubbio

E’ on air dal 12 maggio in TV e sul web il nuovo spot,...

Politiche sociali e sanità, i temi che saranno al centro dell’incontro promosso da Lega Gubbio insieme alla coalizione a sostegno di Vittorio Fiorucci

Si parlerà di Politiche sociali e di Sanità all’incontro pubblico in programma lunedì 27...