HomeGubbioI protagonisti della Festa dei Ceri 2024 stamattina in pellegrinaggio verso San...

I protagonisti della Festa dei Ceri 2024 stamattina in pellegrinaggio verso San Girolamo

Published on

spot_img

Una celebrazione partecipata, un momento di riflessione utile per aprire il periodo (anche dal punto di vista religioso) più intenso di tutto l’anno. In tanti, di buon mattino, hanno accompagnato Capitani e Capodieci dell’imminente Festa dei Ceri 2024 nella consueta tappa del Pellegrinaggio Mariano a San Girolamo che apre il periodo di Maggio. Come da consolidata abitudine, a pochi giorni dalla festa coloro che saranno chiamati a guidare le fasi più importanti del prossimo 15 maggio si sono ritrovati per un atto di devozione e di omaggio alla Beata Vergine Maria, accompagnati dal cappellano dei Ceri don Mirko Orsini durante la recita del rosario e poi dal mons. Luciano Paolucci Bedini, che ha officiato la funzione eucaristica, di fatto aprendo anche le tappe di avvicinamento alle celebrazioni in onore del Patrono (da lunedì 7 alle 21 in Cattedrale cominciano i riti della Novena).

Davanti alla chiesta di San Marziale si sono radunati poco dopo le 7,15 i Capitani e Capodieci della prossima festa, Luigino Bei (Primo Capitano) e Fabio Mariani (Secondo Capitano), assieme ai Capodieci Francesco Morelli, Simone Martini ed Enrico Provvedi, tutti accompagnati anche dai rispettivi capocetta (Michele Mosca, Alessio Carosati e Roberto Bianconi). Presenti anche il trombettiere Marco Tasso, l’alfiere Ettore Berettoni oltre che dai rappresentanti delle famiglie ceraiole (presente Patrick Salciarini, presidente dei Sangiorgiari) e dell’Università dei Muratori. I fedeli sono saliti fino al monastero di San Girolamo recitando il rosario in quello che a tutti gli effetti resta uno degli appuntamenti più “intimi” nella lunga marcia di avvicinamento alla festa del 15 Maggio.

Durante la celebrazione eucaristica, tenuta all’interno della chiesa alla presenza delle Suore Clarisse (che hanno potuto così rivolgere il loro saluto a tutti i protagonisti dell’imminente festa), Il Vescovo Paolucci Bedini ha ricordato, prendendo spunto dal Vangelo del giorno, quanto l’esempio di Sant’Ubaldo possa rappresentare un valido punto di riferimento per tutta la comunità, specialmente in questo periodo tanto intenso. “Il Vangelo di questo sabato ci presenta i discepoli intenti a evangelizzare in ogni angolo della terra. La loro missione, sin dal primo giorno in cui compresero che Gesù, il loro Maestro, era risorto, fu quella di annunziare il Vangelo a tutte le comunità che incontravano. Sentivano forte questo bisogno di portare la buona novella, e così anche Sant’Ubaldo nel corso della vita si è speso tanto, semplicemente mettendo in pratica ciò che c’è scritto nei Vangeli. La sua missione deve essere per noi un esempio in questi giorni di festa: l’auspicio che rivolgono a Capitani e Capodieci di vivere davvero la festa secondo quei valori che Ubaldo con le sue opere ci ha insegnato”. Al termine della celebrazione, tutti i protagonisti della prossima festa hanno posato assieme al vescovo Luciano davanti alla statua della Madonna presente all’interno della cappella del monastero, quindi si sono portati all’esterno per un breve momento conviviale. I pellegrinaggi mariani proseguiranno sabato 11, 18 e 25 maggio (ritrovo ore 7,30 a San Marziale, salita con recita del rosario e messa alle ore 8), per poi concludersi mercoledì 31 maggio con la tappa serale (ritrovo ore 20,30 a San Marziale) in segno di ringraziamento per la conclusione del mese mariano.

Ultimi Articoli

Gli Sbandieratori di Gubbio festeggiano oggi 55 anni di storia con un’esibizione in Piazza Grande

Il 25 Maggio segna una data storica per Gubbio e per il Gruppo Sbandieratori....

Il “cuore verde” in volo per il nuovo spot della campagna turistica estiva dell’Umbria passa da Gubbio

E’ on air dal 12 maggio in TV e sul web il nuovo spot,...

Politiche sociali e sanità, i temi che saranno al centro dell’incontro promosso da Lega Gubbio insieme alla coalizione a sostegno di Vittorio Fiorucci

Si parlerà di Politiche sociali e di Sanità all’incontro pubblico in programma lunedì 27...

Simone Andreoli, punto di riferimento della profumeria artistica, sarà oggi ospite presso la storica profumeria Limonero di Gubbio

Il famoso creatore di fragranze Simone Andreoli sarà ospite nel pomeriggio di oggi, 24...

Correlati

Gli Sbandieratori di Gubbio festeggiano oggi 55 anni di storia con un’esibizione in Piazza Grande

Il 25 Maggio segna una data storica per Gubbio e per il Gruppo Sbandieratori....

Il “cuore verde” in volo per il nuovo spot della campagna turistica estiva dell’Umbria passa da Gubbio

E’ on air dal 12 maggio in TV e sul web il nuovo spot,...

Politiche sociali e sanità, i temi che saranno al centro dell’incontro promosso da Lega Gubbio insieme alla coalizione a sostegno di Vittorio Fiorucci

Si parlerà di Politiche sociali e di Sanità all’incontro pubblico in programma lunedì 27...